CLASSI PRIME PROFESSIONALE – CHIARIMENTI SOSPENSIONE DEL GIUDIZIO

Ricordando che procedimento previsto dal DPR 122/2009 resta vigente, ma va adattato al nuovo riordino dei professionali e alla personalizzazione dei percorsi, come da D.Lgs 61 e dal successivo regolamento.

SI CHIARISCE QUANTO DETERMINATO DAL DIRIGENTE SCOLASTICO

Il consiglio di classe valuta gli apprendimenti disciplinari sulla base delle proposte di voto dei docenti titolari, le competenze maturate, la motivazione e le attitudini. In esito a tale valutazione sono possibili i seguenti risultati.

Lo studente ha riportato valutazione positiva in tutte le discipline, ha maturato le competenze previste e il P.F.I. non necessita di adeguamenti. Lo studente è ammesso alla classe seconda e il P.F.I. è confermato.

Lo studente ha riportato una valutazione negativa in una o più discipline e/o non ha maturato tutte le competenze previste. Il CdC adotta la procedura di sospensione del giudizio prevista dal d.P.R. 122/09, ammette lo studente all’anno scolastico successivo senza modifica del P.F.I nel caso di accertamento positivo,  ammette lo studente all’anno scolastico successivo con modifica il P.F.I. prevedendo una o più attività finalizzate al proficuo proseguimento della carriera scolastica.

PERCORSO QUALIFICA OSS 19/20 – PARTECIPAZIONE SELEZIONE

coming soonSi informano tutti gli studenti frequentanti le classi terze, quarte e quinte e i diplomati dell’indirizzo professionale Socio Sanitario che l’Istituto Euganeo attiverà anche nel prossimo anno scolastico 2019-2020, in collaborazione con la Regione Veneto, il percorso di qualifica per OSS (Operatore Socio Sanitario).

Il titolo, conseguito al termine del percorso, previo superamento della prova finale, sarà abilitante per la professione di OSS presso Ospedali, Case di Riposo e RSA, Strutture per Disabili e per Salute Mentale nonché per l’assistenza domiciliare.

Tale possibilità è stata estesa agli Istituti professionali Socio Sanitari del Veneto dal provvedimento n. 951 del 22 giugno 2016 della Giunta regionale, che ha approvato lo schema di Protocollo d’Intesa tra la Regione del Veneto e l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto per l’avvio sperimentale dei percorsi integrativi per Operatore Socio Sanitario, rivolti agli studenti in possesso del Diploma per i Servizi Socio Sanitari.

Il Protocollo prevede che gli interventi formativi possano essere realizzati parallelamente al percorso curricolare (classi IV e V) o successivamente all’esame di Stato.

Chi fosse interessato può compilare con i suoi dati il seguente modello online:

Richiesta partecipazione selezione

IL MAGGIO DEI LIBRI

Nelle giornate di lunedì 27, martedì 28 e venerdì 31 maggio u.s. l’Istituto ha aderito all’iniziativa IL MAGGIO DEI LIBRI, promossa dalla prof.ssa Elisabetta Trivellato e dal prof. Giorgio Gentile. L’evento ha coinvolto gli studenti delle classi 4AI, 4BE e 4BI nel book speed dating di fine anno: ciascuno ha presentato uno dei libri letti nell’ultimo periodo dell’anno scolastico in un tempo limitato di 3 minuti, cercando di convincere i propri compagni a scegliere quel libro come prossima lettura. L’iniziativa conclude il progetto Biblioteca di classe, portato avanti dal prof. Gentile nel corso dell’anno scolastico 2018/2019.

Al seguente link è possibile vedere alcuni momenti dell’iniziativa:
https://drive.google.com/open?id=1YmzGmAS-_OL0rJIFJ8xXB4VlT80ZuQzD

BORSA DI STUDIO PROF. FABIO FEFFIN

Il nostro Istituto mette a concorso una borsa di studio in memoria del
compianto prof. FABIO FEFFIN, destinata al sostegno di DUE nostri studenti meritevoli e bisognosi.
Per l’anno scolastico 2018/2019 si mettono a disposizione due buoni libro
di 150 € ciascuno.Potranno concorrere all’assegnazione gli studenti che ottengano la promozione nel mese di giugno 2019 con una media dei voti superiore all’8.50 ed un voto di condotta non inferiore al 9. Gli stessi dovranno altresì presentare il modello ISEE valido per l’anno 2019.

Il Dirigente Scolastico nominerà entro l’8 giugno 2019 una commissione giudicatrice, composta da cinque docenti dell’Istituto, che individuerà i due vincitori tenendo conto dei risultati di profitto in tutte le materie, del voto di condotta e della situazione finanziaria della famiglia.

Le decisioni della commissione, da pubblicarsi entro il 30 giugno 2019
all’albo dell’Istituto e da comunicarsi direttamente ai vincitori, saranno
insindacabili.

La domanda di ammissione al concorso, corredata del modulo ISEE aggiornato, dovrà essere presentata dagli interessati in segreteria entro il 20 giugno 2019.

 

Salute e Malattia, la Vita e la Morte, ciclo conferenze

Si è concluso lunedì 29 aprile l’ultimo dei tre incontri che gli studenti delle classi 5AS dell’indirizzo tecnico Biologico Sanitario e 5ASF dell’indirizzo professionale Socio Sanitario dell’Istituto Euganeo hanno avuto il piacere di condividere con il dr. Stefano Avanzi, stimato professionista medico estense, specialista in Anestesia e Rianimazione, per molti anni dirigente medico presso l’ AULSS locale 17, ora divenuta AULSS 6.

Sotto la guida esperta, condita da una punta di sagacia ironica, del dr. Avanzi gli allievi si sono confrontati sui temi  della vita e sui suoi contrasti, da sempre oggetto di discussione, che sono la Salute e Malattia, la Vita e la Morte. I ragazzi hanno potuto sentir parlare, da chi ha l’ha vissuto per molti anni nella sua pratica professionale quotidiana, del controllo del dolore e della morte cerebrale. Vedendo il loro stupore e l’interesse con il quale tutti hanno partecipato agli incontri la docente referente del progetto prof.ssa Emanuela Nicolato e la collega prof.ssa Liliana Toniolo ringraziano sinceramente il dr. Avanzi per la bella testimonianza di cultura e passione per il proprio lavoro ed augurano ai propri studenti di portare con sé questo esempio nel loro futuro professionale sanitario, per il quale la scuola, unitamente a queste occasioni di arricchimento formativo, li sta preparando. Un grazie particolare va anche ai due studenti di 5AS, Irene B. e Marco M., che hanno aiutato il professionista con l’uso degli strumenti informatici.”